NEWS

Buche, Trani mette l’emergenza in magazzino: comprati 58 sacchi di asfalto a presa rapida. Si ringrazia la BIGMAT EDIDFORNITURE

[vc_row][vc_column][vc_column_text css_animation=”bottom-to-top”]

Il Comune di Trani prova a correre ai ripari, per quanto riguarda la sistemazione provvisoria di alcune strade interessate dalla formazione di buche e dislivelli, attraverso l’acquisto di sacchi di asfalto a presa rapida.

Lo si evince da una determinazione dirigenziale nella quale si pone in risalto che «sono pervenute all’ente numerose richieste di risarcimento danni relativi a sconnessioni, dislivelli e buche presenti sulla sede stradale, che hanno arrecato danni a veicoli. Tali situazioni non sono più idonee a garantire condizioni di sicurezza della viabilità, così come invece imposto agli enti proprietari delle strade».

Pertanto, il dirigente ha proceduto all’acquisizione in economia, mediante affidamento diretto, di sacchi di asfalto a presa rapida. Per l’occasione si è rivolto a due ditte del settore, vale a dire la BIGMAT EDIDFORNITURE, di Trani, e la Sipa, di Andria. Proprio in favore di quest’ultima ha poi determinato la fornitura di 58 sacchi di asfalto a freddo per riparazioni stradali, al prezzo complessivo di 700 euro.

Nel provvedimento, peraltro, non sembra si chiarisca con quale calendario, priorità e, soprattutto, personale, i sacchi saranno di volta in volta utilizzati per colmare le buche oggetto d’intervento.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Facebook
WhatsApp
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *